vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Centri di ricerca

I Centri di studio e ricerca sono articolazioni interne dei Dipartimenti, prive di organi, risorse proprie e autonomia, che approfondiscono particolari ambiti di ricerca

I Centri di studio e ricerca sono articolazioni interne dei Dipartimenti, che approfondiscono particolari ambiti di ricerca. Il Dipartimento SDE ha deliberato la costituzione di 7 Centri di ricerca ed un Laboratorio multimediale informatico-visuale (Laboratorio Multimedia Lab)

I Centri di ricerca del Dipartimento sono i seguenti:

C.I.Do.S.Pe.L. Centro Internazionale di Documentazione e Studi Sociologici sui Problemi del Lavoro, Direttore: Prof. Paolo Zurla

Il Centro, a partire dai caratteri, dalle dinamiche e dalle trasformazioni del lavoro e della sua organizzazione, dedica la propria attenzione alle interazioni fra il sottosistema economico-occupazionale e il sottosistema delle politiche di welfare, che si producono entro più generali processi e mutamenti a livello societario.
Le finalità del Centro, nella prospettiva di una continua interazione fra momento teorico e momento pratico, sono: raccogliere documentazione, promuovere ricerche e studi di carattere scientifico; organizzare seminari, incontri, convegni di carattere locale, nazionale ed internazionale; istituire corsi di studio, di specializzazione e perfezionamento; far conoscere programmi, metodi e risultati delle ricerche, mediante proprie pubblicazioni periodiche e non.

Ce.P.Ci.T. Centro Studi sui Problemi della Città e del Territorio, Direttore: Prof. Giovanni Pieretti

Il Centro si propone lo studio del complesso rapporto fra uomo e ambiente, e le possibili configurazioni che questo può assumere a livello nazionale e internazionale. I principali ambiti di ricerca sono l’impoverimento e l’esclusione sociale con particolare attenzione alle dipendenze patologiche, le trasformazioni del mondo urbano e del mondo rurale, le tematiche ambientali, la salute e la qualità della vita.

Ce.S.I.S. Centro studi e ricerche sulla innovazione sociale, Direttore: Prof. Ivo Colozzi

Il centro indirizza le sue attività di ricerca scientifica sui cambiamenti che portano dalla società industriale alla società basata sulla conoscenza e sui servizi nel quadro dei processi di globalizzazione. Questa trasformazione epocale si basa sulla continua e accelerata introduzione di innovazioni che producono una accentuata morfogenesi dei sistemi societari, nei quali, oltre a effetti positivi, si manifestano anche effetti indesiderati, inattesi, perversi, sino a fenomeni di crisi sistemica. Benché le innovazioni sociali siano connesse a quelle tecnologiche, le prime hanno una loro specificità e autonomia, che richiede ricerche appropriate circa i fattori causali, le dinamiche processuali e gli esiti che le caratterizzano.

C.I.R.Vi.S. Centro Interdisciplinare di Ricerca sulla Vittimologia e sulla Sicurezza, Direttore: Prof.ssa Roberta Bisi

La sua attività è da sempre contrassegnata da un preciso taglio interdisciplinare, che rappresenta l’elemento centrale nell’approccio adottato dal Centro allo studio dei problemi della devianza, della sicurezza e, soprattutto, della vittimizzazione, evidenziando la necessità di affrontare queste tematiche in modo integrato e coordinato rispetto ai contributi ed agli spunti che le singole discipline sono in grado di offrire. Proprio in riferimento alle tematiche concernenti la sicurezza e le vittime, il C.I.R.Vi.S. contribuisce a promuovere ed organizzare seminari, convegni, giornate di studio, corsi di alta formazione, ricerche e pubblicazioni scientifiche. Al Centro afferisce la Rivista di "criminologia, vittimologia e sicurezza".

Ces.Co.Com. Centro Studi Avanzati sul Consumo e la Comunicazione, Direttore: Prof.ssa Roberta Paltrinieri

Il centro ha come scopo quello di produrre cultura sui temi del consumo e della produzione sostenibile, dedicando particolare interesse alle forme responsabili espresse da imprese e consumatori corporate social responsibility, political consumerism, green marketing, caused related marketing per lo studio, la promozione e l’implementazione di modelli di sviluppo socioeconomici virtuosi e replicabili. Altra vocazione del Ces.co.com è quella di analizzare gli effetti sociali dei media e soprattutto dei new media in relazione al consumo ed al prosumerismo.

Centro di studio delle micro, piccole e medie imprese, Direttore: Prof. Rolando Pini

La sua attività è principalmente orientata allo studio del sistema di regolamentazione relativo alle Micro, Piccole e Medie Imprese (PMI) a livello internazionale, europeo e nazionale, al fine di compiere un’analisi interdisciplinare svolta su piani differenti, con lo scopo precipuo di verificare l’esistenza o meno di un framework di regolazione giuridica omogeneo ma soprattutto efficace per la valorizzazione dell’attività imprenditoriale esercitata da questa particolare tipologia di imprese che rappresenta non solo da oggi il vero motore, più̀ della grande industria, dell’economia europea e nazionale.In primo luogo, l’attività̀ di ricerca è principalmente volta all’esame della normativa internazionale, europea e nazionale, relativa, alle disposizioni che recano misure per il sostegno delle imprese

CeUmS - Centro di Studi Avanzati sull’Umanizzazione delle Cure e sulla Salute Sociale, Direttore: Prof. Antonio Maturo

Il Centro si occupa di progettazione sociale e valutazione; volontariato e cooperazione sociale; salute e sorveglianza digitale; vulnerabilità sociali, devianze e dinamiche di esclusione. Il Centro coordina anche l’attività della rivista “Salute e Società” (collocata in Fascia A in area 14 C1/C2/C3/D1).